Riscaldare casa con una Caldaia elettrica, conviene

Il modo più efficace per abbattere le spese di energia è attraverso una Pompa di calore Acqua Acqua e per acqua sanitaria.

La pompa di calore classica, quella che tutti conosciamo, emette un flusso di aria calda che scalda gli ambienti. E’ comoda per integrare l’impianto di riscaldamento ma non è sufficiente a scaldare gli ambienti nelle giornate più fredde. In oltre il flusso d’aria continuo può diventare fastidioso.

Diversamente una Pompa di Calore ad acqua e per acqua sanitaria, si collega direttamente all’impianto idraulico e dei caloriferi sostituendo la classica caldaia ad idrocarburi.

La Pompa di Calore ad acqua è molto efficace. Funziona perfettamente anche con temperature esterne di -20° e sostituisce in tutto e per tutto la classica caldaia.

I CONSUMI SONO IL SUO PUNTO DI FORZA

Per 1 kW/h elettrico ottengo 4/5 kW Termici. Per ottenere la stessa quantità di kW Termici servono 3 litri di combustibile fossile!!! con un Risparmio Netto del 70/75% su gasolio e 50/55 % su metano. Se spendo 1000 € di Combustibile spenderò 450/500 € di energia elettrica.

Integrato ad un impianto FOTOVOLTAICO elimina i costi di energia in più l’installazione gode del 65% di Detrazioni fiscali.

 Leggi anche: Bonus Fiscali 2018

I modelli più grandi scaldano alberghi e condomini riducendo considerevolmente i costi di gestione.

Pompa di calore ad acqua per riscaldamento
QUANTO CONSUMA UNA POMPA DI CALORE

Dati ISTAT indicano che una famigli italiana spende mediamente per riscaldamento 2.000 €/anno pari a circa 2.000 Metri cubi di Metano  (1.00 €//lt), che producono circa 16.000 kW Termici – Guarda Tabella ENEA

Calcolando che una caldaia disperde circa il 10% nella combustione la necessità effettiva è di circa 16.000 kW Termici per famiglia.Tenendo presente che una pompa di calore genera 4/5 kW Termici per kwh, per generare 16.000 kW Termici serviranno 4.000 kWh elttrici, con un costo medio di 25 centesimi a kWh pari a circa 1.000 €/Anno

La differenza tra costi di acquisto del combustibile (2.000 €/anno), e costi di fornitura elettrica (1.000 €/anno), quindi ci darà un risparmio di circa 1.000 €/anno.

Se poi la alimentiamo con un pannello fotovoltaico, eliminiamo gas metano e gasolio DEFINITIVAMENTE

L’impianto Ideale

Guarda anche: L’IMPIANTO IDEALE

 Emissionizero: Il riscaldamento a pompa di calore in sostituzione di una vecchia caldaia a gasolio

Il riscaldamento a pompa di calore in sostituzione di una vecchia caldaia a gasolio conviene. Nel video Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana, spiega i molteplici vantaggi economici e i benefici ambientali del riscaldamento a pompa di calore rispetto alla vecchia caldaia a Gas

Come funziona una Pompa di Calore

Un futuro 100% Rinnovabile è possibile!

Seguici su Facebook

EMISSIONIZERO Monza, Risparmio Energetico, Pannelli Solari, Impianti fotovoltaici, Caldaie Elettriche, Pompe di Calore, Efficientamento, Energie Rinnovabili,  Detrazioni fiscali 2018, Emissioni Zero, Emissionizero

HOME PAGE