Fotovoltaico – ABC di un impianto

Le nostre citta sono piene di spazi da sfruttare per gli impianti fotovoltaici. L’utilizzo dei tetti deve evitare l’inutile utilizzo del terreno

Qualche piccolo consiglio per ottimizzare l’uso del nostro impianto.

Posizione Naturalmente l’esposizione è a sud (non è così scontata). Teniamo conto poi che qualunque tipo di ombra, può ridurre il rendimento del nostro impianto, dal comignolo al palazzo fronte stante, ogni ombra depotenzia il nostro impianto.

Orientamento I sistemi solari su copertura sono vincolati all’orientamento e all’inclinazione del tetto. In generale, pannelli solari orientati direttamente verso est o direttamente a ovest producono circa il 20% meno energia elettrica rispetto a quelli orientati verso sud.

Inclinazione Se si cambia l’inclinazione da 30 a 15 gradi, la produzione sarà quindi solo del 15% inferiore rispetto ai pannelli installati in condizioni di picco. Anche con questa diminuzione delle prestazioni, i sistemi solari su tetto producono energia sufficiente, naturalmente con adeguato implemento, ma se non ci sono alternative si può trovare un compromesso sostenibile.

Peso La media di peso distribuito dei pannelli fotovoltaici solari convenzionali è di circa 30-60 kg/m2. Il numero e la posizione dei punti di carico devono essere adeguatamente calcolati ma generalmente tali carichi sono accettabili

Dimensioni e potenza La dimensione massima di un sistema solare su copertura dipende dall’area del tetto. Gli impianti solari sul tetto su edifici residenziali dispongono tipicamente di una capacità che va da 5 fino a 20 kWp; Ma su edifici commerciali o industriali si può arrivare fino a 1-2 megawatt, cioè 1000-2000 kWp, o anche più. Le dimensioni tipiche di un pannello fotovoltaico (potenza da 280 a 340 Wp in base all’efficienza e numero di celle di cui è composto) è di circa 1m x 2m, quindi 1 kWp di pannelli FV copre circa 6-7 m2 di tetto.