Economico, leggero ed efficiente: l’innovativo pannello solare stampato su plastica

MOMO

Inchiostro elettronico, sottili fogli plastici ed ingegno: è stato questo a dar inizio ad una nuova e rivoluzionaria tipologia di pannelli fotovoltaici ideati da Paul Dastoor, responsabile del progetto svolto all’Università di Newcastle, in Australia.

I pannelli sono appunto ideati per essere stampati direttamente su fogli di plastica, così da renderne più facile il trasporto e l’utilizzo nei casi di disastri naturali o comunque, eventuali richieste di energia facile da spedire e dispiegare immediatamente, sostituendoli a generatori diesel e carburante.

Il vantaggio stupefacente di questo prodotto è infatti, oltre alla possibilità di produrli in tempo limitato e spedirli con facilità, anche quella di possedere una maggiore sensibilità all’intensità luminosa, così da renderlo applicabile non solo a tetti ma anche a tende, muri, finestre e persino veicoli. In più, dato il loro peso estremamente leggero in confronto ai pannelli fotovoltaici classici, questa serie di cellule solari possono essere prodotte in grandi quantità per essere poi spedite anche in paesi del terzo mondo.

Gli innovativi pannelli fotovoltaici dovrebbero entrare dunque in commercio tra circa 3 anni a prezzi ridotti, di modo che questa nuova tecnologia solare “Non dipenda da assistenza governativa o sussidi”, dichiara Dastoor. Un’invenzione utile e comoda che – si spera – renderà in futuro lo scambio e la produzione di energia molto più accessibile e a portata di mano.

0 Comments