Discariche solarizzate in Sicilia

RDL

E’ la proposta del candidato presidente della regione dei Giancarlo Cancelleri (M5 Stelle), “le discariche della Sicilia verranno solarizzate”, come a Treviso, dove la guaina fotovoltaica sulla discarica pubblica produce oltre un milione di chilowattora all’anno, azzerando la formazione di percolato e l’emissione di odori.
Una buona proposta di sviluppo economico e di risanamento ambientale.

Da tempo i ricercatori del CNR del polo siciliano suggeriscono la soluzione del fotovoltaico flessibile oltre naturalmente ad un maggior sfruttamento del fotovoltaico in una regione dove il sole non manca.

 

Il “Capping” è una geomebrana su cui è integrato il fotovoltaico flessibile, e viene da tempo utilizzato in numerosi impianti, in Europa e negli USA con risultati straordinari.

In questo momento la situazione delle discariche siciliane non è delle migliori, nonostante una legge che prevede la realizzazione sulle vasche esauste del cosiddetto capping, ovvero la chiusura delle vasche con membrane polimeriche capaci di adattarsi al movimento dei rifiuti.

Solarizzando le vasche esauste delle discariche siciliane, la produzione supererebbe i 100 MW, potenza fotovoltaica che si aggiungerebbe ai 1400 MW di fotovoltaico già installati in Sicilia.

Un’occasione da non perdere.

Impianti fotovoltaici Monza, Impianti fotovoltaici Monza e Brianza, Risparmio Energetico, Pannelli Solari, Impianti fotovoltaici, Caldaie Elettriche, Pompe di Calore, Efficientamento, Energie Rinnovabili,  Detrazioni fiscali 2018, Emissioni Zero, Emissionizero,
0 Comments