Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni fai da te

La detrazione al 50% per lavori di ristrutturazione del proprio immobile,  è stata estesa a tutto il 2018, compreso il bonus mobili. La misura rimane del 50%  per l’acquisto di mobili nuovi e grandi elettrodomestici di classe A+ (A per i forni).
Ristrutturazioni Edilizie

Per tutto il 2018, chi esegue lavori di ristrutturazione in proprio ha diritto al Bonus Ristrutturazioni Edilizie con detrazione Irpef al 50%, limitatamente alle spese di acquisto dei materiali. È bene precisare che sulle singole abitazioni sono detraibili solo i lavori di manutenzione straordinaria con alcune eccezioni (opere semplici di abbattimento delle barriere architettoniche, opere che prevengono infortuni domestici, opere che prevengono il rischio di atti illeciti da parte di terzi (tapparelle metalliche con ganci di sicurezza, sostituzione serratura della porta di ingresso).

Per quanto riguarda i lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo, si applica l’Iva al 10% . Si applica l’IVA ridotta al 10% e non al 22%, per i lavori di manutenzione straordinaria, sia sui condomini che sulle singole unità immobiliari.

Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni fai da te

Per l’acquisto dei materiali necessari per eseguire i lavori si applica anche l’aliquota Iva ridotta al 10% ma solo se la relativa fornitura è posta in essere nell’ambito del contratto di appalto. I beni devono essere acquistati dalla ditta che esegue i lavori e non dal privato che commissiona l’intervento di manutenzione sull’immobile di proprietà. La riduzione da 10 al 22% non si applica ai beni di “valore significativo”, ossia:

  • Ascensori e montacarichi;
  • Infissi esterni e interni;
  • Video citofoni;
  • Sanitari e rubinetteria da bagni;
  • Impianti di sicurezza.
  • Materiali o ai beni forniti da un soggetto diverso da quello che esegue i lavori;
  • Materiali o ai beni acquistati direttamente dal committente;
  • Prestazioni professionali, anche se effettuate nell’ambito degli interventi finalizzati al recupero edilizio;
  • Prestazioni di servizi resi in esecuzione di subappalti alla ditta esecutrice dei lavori.
 Il Bonus Mobili

Il bonus mobili, consiste nella detrazione Irpef al 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), è ammessa anche se i beni sono stati acquistati con un finanziamento a rate

 Leggi anche: Bonus Fiscali 2018
Un futuro 100% Rinnovabile è possibile!

Seguici su Facebook

EMISSIONIZERO – Risparmio Energetico, Pannelli Solari, Impianti fotovoltaici, Caldaie Elettriche, Pompe di Calore, Efficientamento, Energie Rinnovabili,  Detrazioni fiscali 2018, Emissioni Zero, Emissionizero

HOME PAGE