Creata Cella Super resistente, lavabile e allungabile

Sembra comune stoffa. La puoi lavare, la puoi strizzare; e lei continua ad essere efficiente. Una vera e propria svolta che apre nuovi scenari nella Green Economy.

Frutto della ricerca di un team dell’Università di Tokyo, il RIKEN, la cella e composta da una pellicola supersottile (-300 nm) che riveste entrambi i lati, permettendole di essere lavata strizzata e allungata.

 

 

Si può integrare tranquillamente nella stoffa con tutte le possibili e variabili conseguenze. Una vera e propria innovazione in grado di cambiare l’intero mercato.

Lo studio è stato pubblicato su NATURE il 18 Settembre scorso, ci fornisce informazioni sulla realizzazione ed applicazioni possibili:

“Come substrato è stato utilizzato un film sottile di appena un 1 micrometro di spessore di parylene, polimero oggi impiegato comunemente per rivestire i dispositivi biomedici e i circuiti elettrici. Il parylene è flessibile e al tempo stesso garantisce un elevato livello di protezione dagli agenti esterni, ma per garantire l’impermeabilità, su ogni lato della cella solare è stato aggiunto un elastomero trasparente a base acrilica. Così mentre acqua e aria rimangono fuori, la luce viene prodotta ugualmente”.

“Siamo molto felici che il nostro dispositivo rispetti l’ambiente e garantisca efficienza e robustezza meccanica. Ci auguriamo vivamente che questi fotovoltaici organici lavabili, leggeri e stretchabili apriranno nuove strade per essere utilizzati come un sistema di alimentazione a lungo termine per sensori portatili e altri dispositivi”, secondo Kenjiro Fukuda del Centro Riken.

Il fulcro della ricerca è un materiale ultra tecnologico, il PNTz4T, un polimero cristallino semiconduttore che conferisce alla cella la capacità di fornire energia, anche dopo essere stata lavata.

 

Ad averla avuta negli anni 80’ con tutti quei neon!!

Un futuro 100% Rinnovabile è possibile!

Seguici su Facebook

EMISSIONIZERO Monza, Risparmio Energetico, Pannelli Solari, Impianti fotovoltaici, Caldaie Elettriche, Pompe di Calore, Efficientamento, Energie Rinnovabili,  Detrazioni fiscali 2018, Emissioni Zero, Emissionizero

HOME PAGE